Obbligatoria l’indicazione dell’origine della materia prima dei prodotti lattiero caseari

Dallo scorso 19 aprile, è obbligatoria in etichetta l’indicazione dell’origine della materia prima dei prodotti lattiero caseari in Italia come ad esempio:

  • il latte UHT,
  • il burro,
  • lo yogurt,
  • la mozzarella,
  • i formaggi,
  •  i latticini.

L’obbligo si applica al latte vaccino, ovicaprino, bufalino e di altra origine animale.

Ambito di applicazione

– per “tutti i tipi di latte” si intende il prodotto della mungitura delle specie animali indicate nella nota di cui all’allegato 1 del decreto;

– è escluso dal campo di applicazione del decreto il latte fresco disciplinato ai sensi del decreto interministeriale del Ministero delle attività produttive e del Ministero delle politiche agricole e forestali del 27 maggio 2004, ;

– sono esclusi dall’applicazione delle disposizioni del decreto anche i prodotti contenenti latte che non costituiscono prodotto lattiero caseario, nonché i formaggi non rientranti nella definizione di cui al R.D.L. 15 ottobre 1925, n. 2033 e comunque i prodotti che non rientrano nei prodotti lattierocaseari di cui al già citato allegato 1. La definizione di prodotto lattiero caseario è contenuta nella parte III dell’allegato VII del regolamento (UE) n. 1308/2013 (Regolamento unico OCM) (UE) n. 1308/2013 – EUR-Lex – Europa.eu;

– sono esclusi dal campo di applicazione del decreto, infine, ai sensi del comma 2 dell’articolo 1, i prodotti di cui al regime di denominazioni di origine protetta (DOP) e di indicazioni geografiche protette IGP.

Aosta, 27 aprile 2017 

altre news

Un webinar gratuito sull’essenza del marketing on line

23 Maggio 2024

È online il nuovo corso di formazione “La gestione ecosostenibile delle produzione agrarie” per gli addetti delle aziende agricole e agroalimentari

23 Maggio 2024

La Regione cerca un soggetto per attività temporanea di promozione e commercializzazione di prodotti Dop, IG e Pat e di vini doc della Valle d’Aosta

23 Maggio 2024

Anche per il 2024 previste misure a sostegno delle persone con disabilità

21 Maggio 2024