Integratori alimentari: un’opportunità per saloni di acconciatura e centri estetici

Con l’arrivo dell’estate molte persone cercano di migliorare il proprio benessere e la propria forma fisica, anche grazie all’assunzione di integratori alimentari, per gli effetti benefici che questi hanno sulla salute, ma anche per ottenere risultati sempre più importanti a livello estetico.

Per questo motivo, negli ultimi anni saloni di acconciatura e centri estetici hanno ampliato la loro gamma di servizi e prodotti offerti, includendo anche la vendita di integratori alimentari, in risposta alla crescente domanda di soluzioni di bellezza e benessere a 360 gradi.

Chi si reca in un salone o in un centro, infatti, è ovviamente interessato alla cura del proprio aspetto fisico: offrire o suggerire integratori alimentari che supportano la salute della pelle, dei capelli e delle unghie può completare i trattamenti effettuati. La vendita di integratori e una consulenza personalizzata, poi, rafforza il rapporto di fiducia con i clienti, contribuendo in modo significativo al fatturato complessivo dell’attività.

Inoltre, utilizzare strategie di marketing mirate, come promozioni speciali, pacchetti combinati di trattamenti e integratori, e campagne sui social media può aumentare la visibilità e l’attrattiva dei prodotti ed organizzare eventi informativi o collaborazioni con nutrizionisti e dietologi può migliorare la credibilità del salone o del centro estetico e attirare nuovi clienti.

In commercio esistono svariate tipologie di integratori, è fondamentale assicurarsi, però, che gli integratori venduti siano conformi alle normative in materia di sicurezza alimentare e approvati dal Ministero della Salute.

Inoltre, la vendita di questa tipologia di prodotti richiede particolari autorizzazioni, sia per quanto concerne gli spazi da adibire sia per il personale coinvolto, che deve essere adeguatamente formato per consigliare i clienti in modo competente.

Come prima cosa sarà necessario avviare la procedura per la S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) destinata al Comune dove si svolge l’attività di vendita e dove è ubicato il centro estetico o il salone di acconciatura.

È richiesta, inoltre, la pratica di “Notifica Sanitaria” e una relazione tecnica descrittiva, indicante l’attività che si intende svolgere ossia la vendita di integratori alimentari sigillati e confezionati.

La documentazione dovrà essere completata con alcuni dati catastali relativi allo spazio preposto alla vendita.

Per avere maggiori informazioni e ricevere supporto è possibile fare riferimento alla sede CNA più vicina.

altre news

Avviso partecipazione imprese valdostane a TERRA MADRE – Salone del Gusto 2024

9 Luglio 2024

Alpifidi mette in campo due iniziative per le imprese valdostane colpite dal maltempo

8 Luglio 2024

Un webinar gratuito su lavori edili ed elettrici in Francia

8 Luglio 2024

Eventi calamitosi: segnalazione danni nel settore agricolo

6 Luglio 2024