Cna alla Regione autonoma Valle d’Aosta: nuovi fondi e misure identiche tutti i settori per superare la crisi economica causata dalla pandemia

Nel pomeriggio di martedì 17 novembre 2020, Cna Valle d’Aosta ha partecipato – assieme alle altre Associazioni di categoria – a un incontro in videoconferenza con gli assessori allo Sviluppo economico, formazione e lavoro, alle Finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio e ai Beni culturali, turismo, sport e commercio della Regione autonoma Valle d’Aosta, per illustrare le criticità riscontrare dalle imprese nel corso della pandemia e individuare possibili soluzioni a breve e medio termine.
Il presidente di Cna, Salvatore Addario, aveva precedentemente raccolto dai presidenti delle Unioni di mestiere aderenti a Cna le problematiche specifiche di ogni settore e le ha illustrate agli assessori, specificando che vi sono problematiche trasversali:
1. non è prevista alcuna forma di indennità o congedo retribuito per un artigiano titolare di Partita Iva o un socio lavoratore di società di persone costretto in quarantena a causa della positività di un componente del proprio nucleo familiare, né per figli minori di anni 14 posti in isolamento preventivo dalla scuola e non sono previsti sostegni agli imprenditori, ai lavoratori autonomi, ai soci di società di persone, collaboratori familiari nel caso risultino positivi al Covid
2. le imprese, anche quelle la cui attività non è stata sospesa dal Dpcm 3 novembre, registrano un calo di fatturato importante, tale quasi da non permettere di coprire i costi di gestione, le tasse, le imposte e i contributi, che rimangono invariati. Per queste categorie non sospese, inoltre, non è
previsto nessun ristoro, pur essendo in Area rossa
3. Cna ha chiesto alla Giunta regionale di intervenire affinché siamo reperite ulteriori risorse a sostegno di tutte le categorie in sofferenza
4. sono state altresì chiesti l’estensione degli aiuti per il mantenimento dei livelli occupazionali alle imprese con meno di quattro addetti e un significativo piano di acquisto di forniture a beneficio del settore della comunicazione (foto, video, grafica, web e marketing), suggerendo di adottare modalità di scelta dei fornitori che non siano solamente economiche.
Per riepilogare le proprie istanze, Cna si è impegnata a trasmettere un documento di sintesi.
Gli assessori hanno acquisito questi dati, informazioni e suggestioni e si sono assunti l’impegno di trasferirli a livello di Giunta, precisando che è intenzione del Governo regionale predisporre nuovi strumenti normativi a sostegno e per il rilancio dell’economia valdostana.
È stato deciso che, a questo incontro, ne seguiranno altri, per la programmazione condivisa degli interventi.

altre news

Registro delle Imprese storiche: riapertura delle iscrizioni

18 Luglio 2024

Transizione 5.0: istruzioni per l’uso

18 Luglio 2024

Nuovo sondaggio Officine CNA per SICURAUTO.it & POLIMI

17 Luglio 2024

Apicoltura: al via le domande per accedere agli aiuti

14 Luglio 2024