Al Salone del vino di Torino grande interesse per i vini della Valle d’Aosta

Oltre 17 mila presenze, più di 500 cantine tra weekend di esposizione ed eventi OFF e più di 20 realtà di tutela e promozione del vino: il Salone del vino di Torino, che si è svolto da sabato 2 a lunedì 4 marzo nel capoluogo piemontese, ha registrato un ottimo riscontro di pubblico.

Il programma ha previsto anche oltre 100 appuntamenti, tra i quali le tre master class sui vini e i liquori valdostani e il talk “La Valle d’Aosta, i suoi vini e le sue tradizioni gastronomiche”, con gli interventi dell’Assessore regionale all’Agricoltura e Risorse naturali Marco Carrel, del Presidente del Consorzio Vini Valle d’Aosta Vincent Grosjean e dell’enologo regionale Massimo Bellocchia.

È stata una bella opportunità per la Valle d’Aosta, che si presentava come Regione ospite, con spazi dedicati alla promozione dei nostri vini e momenti di conoscenza e approfondimento sulle peculiarità della nostra viticoltura, attraverso una fattiva collaborazione tra l’Assessorato regionale dell’Agricoltura e Risorse naturali, il Consorzio Vini e la Chambre. Abbiamo riscontrato un grande interesse per il nostro territorio, il che conferma l’alto livello della produzione enologica valdostana e della professionalità delle nostre aziende”, ha commentato l’Assessore Carrel.

altre news

Modalità di comunicazione della cessione del credito d’imposta per le imprese turistiche e del credito d’imposta per la digitalizzazione delle agenzie di viaggio e dei tour operator

16 Aprile 2024

La Regione ha approvato i criteri per l’applicazione degli interventi agroambientali del CSR 2023/27

15 Aprile 2024

Le associazioni del comparto ascensori esprimono disappunto sul “dietro front” del governo a cessione del credito e sconto in fattura

11 Aprile 2024

Aperinorma, un webinar gratuito sulle tecnologie per valorizzare la risorsa idrica potabile

11 Aprile 2024