Agricoltura: apre il bando per i sostegni alla promozione dei prodotti di qualità

A partire da martedì 2 aprile è possibile presentare domanda per accedere ai contributi destinati alla promozione dei prodotti di qualità previsti dall’intervento SRG10 del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale 23/27.

Gli aiuti finanziano le attività di informazione e promozione dei prodotti di qualità presso i consumatori dell’Unione Europea, con l’obiettivo di aumentarne il grado di conoscenza e il consumo, migliorare il posizionamento sul mercato e valorizzare gli aspetti nutrizionali e salutistici, la rintracciabilità e le caratteristiche dei metodi di produzione.

Possono fare domanda come beneficiari le associazioni di produttori che partecipano ai Regimi di qualità, ovvero i gruppi di produttori, le loro associazioni, le Organizzazioni interprofessionali, i Consorzi di tutela, le Cooperative agricole e loro Consorzi e le Reti di impresa fra produttori. I Regimi di qualità previsti sono: DOP, IGP, produzione biologica, bevande spiritose, prodotti vitivinicoli aromatizzati, DOC, indicazioni geografiche e menzioni tradizionali nel settore vitivinicolo, SQNPI, SGNZ, STG, SQNBA, regimi di qualità di natura etica e sociale e disciplinare carni AREV.

Le spese ammesse a contributo includono la realizzazione di pubblicazioni, prodotti multimediali, immagini, video, siti web, cartellonistica, affissioni, campagne ed eventi promozionali, seminari, incontri, workshop, acquisto di spazi pubblicitari e pubbliredazionali, pubblicità su media e su piattaforma internet, organizzazione e partecipazione a fiere e mostre, diffusione di conoscenze scientifiche e tecniche.

Il sostegno è concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 70% della spesa ammessa. Le risorse a disposizione ammontano a 300.000 euro.

I soggetti interessati possono presentare domanda fino a venerdì 31 maggio 2024. Le domande devono essere inoltrate in modalità telematica sul Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN), autonomamente dai beneficiari o presso lo Sportello unico dell’Assessorato (aperto il martedì e il giovedì, dalle ore 9 alle 14, è necessaria la prenotazione ai numeri 0165/275357-275256).

In caso di impossibilità di acceso al sistema SIAN o di caricamento dell’istanza e nelle more dell’approvazione del VeCI è possibile presentare la domanda sul modello cartaceo. In tal caso il beneficiario deve convalidare l’istanza in via informatica entro i termini stabiliti dal responsabile del procedimento.

Il bando e tutta la modulistica sono reperibili, a partire dal 2 aprile, sul sito istituzionale della Regione, sul Canale Agricoltura e sul Canale Europa. Per ogni altra informazione, contattare l’ufficio Sportello Unico al numero 0165 275279.

altre news

Modalità di comunicazione della cessione del credito d’imposta per le imprese turistiche e del credito d’imposta per la digitalizzazione delle agenzie di viaggio e dei tour operator

16 Aprile 2024

La Regione ha approvato i criteri per l’applicazione degli interventi agroambientali del CSR 2023/27

15 Aprile 2024

Le associazioni del comparto ascensori esprimono disappunto sul “dietro front” del governo a cessione del credito e sconto in fattura

11 Aprile 2024

Aperinorma, un webinar gratuito sulle tecnologie per valorizzare la risorsa idrica potabile

11 Aprile 2024