Soundreef Ltd

A decorrere dal 1 luglio 2022 il repertorio amministrato da Siae non comprenderà le opere musicali degli aventi diritto rappresentati da Soundreef Ltd.

Pertanto, dal 1 luglio l’eventuale utilizzazione delle opere amministrate dalla società inglese sarà necessario munirsi di separata licenza.

Sul sito SIAE https://www.siae.it/it/archivioOpere e su quello Soundreef Ltd https://repertory.soundreef.com/it/catalog è possibile verificare le opere o quote amministrate da ciascuna società.

Per l’eventuale utilizzazione delle opere amministrate dalle suddette Società occorre, pertanto, munirsi di separata licenza per tutti gli eventi di pubblica di esecuzione (anche con musica registrata) ed anche per la diffusione di musica d’ambiente.

altre news

Ambiente – attivato il portale per l’invio delle valutazioni d’impatto ambientale di competenza statale

22 Febbraio 2024

Eccellenze gastronomiche italiane: al via il Fondo per la valorizzazione del settore

22 Febbraio 2024

Seminario FARE INVESTIMENTI IN VALLE D’AOSTA

22 Febbraio 2024

Progetto Tourism Digital Hub per la promozione delle imprese turistiche

20 Febbraio 2024