Ricomincio da me: il settore benessere in campo per le donne del centro donne contro la violenza

Lunedì 20 marzo, le imprenditrici del settore benessere e sanità di Cna, in collaborazione con @centrodonneviolenzaaosta, hanno organizzato un’attività rivolta ad alcune donne vittime di violenza, alle quali è stata donata una mattinata per un trattamento estetico, una piega o un total-look.

La presidente UM Benessere Angela Fazari ha organizzato l’iniziativa insieme a Valeria Samaritani, Eleonora Pietripaoli e Marina Vairetto. Ha spiegato: «si è trattato di un gesto di solidarietà femminile, una coccola, ma anche un messaggio esteso a tutte le donne: fermiamoci e creiamo qualcosa per noi stesse. La vita è complicata e frenetica; spesso, mettiamo da parte le nostre necessità e ci trascuriamo per soddisfare le esigenze altrui.
Con questa iniziativa abbiamo voluto ribadire che, oltre agli altri, ci sei anche tu e devi prenderti cura di te stessa e del tuo corpo.
La nostra esperienza di operatrici del benessere ci ha insegnato che il cambiamento parte anche dai piccoli gesti. Se ci piacciamo, viso e capelli possono infonderci sicurezza e aiutarci a cambiare l’idea che abbiamo sulla nostra essenza.
Abbiamo cercato di creare un ambiente intimo e accogliente per le signore segnalateci dal Centro donne contro la violenza, così da metterle a proprio agio. Devo dire che hanno apprezzato».

«L’iniziativa – ha rimarcato Fazari – si è rivelata anche un importante momento di confronto per noi imprenditrici: abbiamo analizzato insieme le evoluzioni e le criticità del nostro settore».

Cna ringrazia per la collaborazione la presidente del Centro Donne Contro la Violenza di Aosta della Valle d’Aosta Anna Ventriglia e le imprenditrici volontarie.

 

 

altre news

Premio sviluppo sostenibile 2024

11 Giugno 2024

“Siamo sicuri?”, un webinar gratuito sui rischi nel settore delle imprese di pulizia

11 Giugno 2024

Gli aiuti per il mondo agricolo, una guida agile e pratica su tutti i sostegni erogati dal Dipartimento Agricoltura

11 Giugno 2024

Obbligo di comunicazione del Titolare effettivo

11 Giugno 2024