Dall’Inail, finanziamenti per progetti di miglioramento di salute e sicurezza sul lavoro

L’Inail ha deliberato le linee di indirizzo per la concessione di finanziamenti alle piccole e micro imprese, comprese quelle individuali, per realizzare progetti finalizzati ad introdurre in alcune attività del terziario miglioramenti delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro, in attuazione del TU sicurezza.

I progetti finanziabili dovranno essere finalizzati alla riduzione e/o la eliminazione dei rischi di taglio, ustioni, cadute e rumore, garantendo la possibilità di finanziare, nell’ambito dello stesso progetto, più interventi.

Il contributo sarà:
– erogabile nella misura massima di 50.000 euro e nella misura minima di 2.000 euro;
– in conto capitale da erogare per la realizzazione dei progetti nella misura massima del 65% dei costi ammissibili, sostenuti e documentati.

Le attività interessate saranno:
56.1 – Ristoranti e attività di ristorazione mobile;
56.2- Fornitura di pasti preparati (catering e altri servizi di ristorazione);
56.3 – Bar e altri servizi simili senza cucina;
47.11.40 – Minimercati e altri esercizi non specializzati di alimentari vari;
47.29.90 – Commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati nca (non classificati altrove).

L’ente ha ritenuto di ricondurre i finanziamenti Fipit 2015 ad un unico impianto ISI che consentirà di realizzare bandi in un’ottica di omogeneità, economicità e semplificazione, garantendo maggiore celerità delle procedure di finanziamento e superando la precedente modalità sperimentale.

Aosta, 17 novembre 2016

altre news

Portale Acquisti in Rete: ora è possibile accedere anche con la Carta Nazionale dei Servizi

27 Maggio 2024

Il cordoglio di CNA Valle d’Aosta per la morte di Merinda Macori

27 Maggio 2024

Pubblicato il Manuale operativo per il deposito dei bilanci al Registro imprese 2024

27 Maggio 2024

Un webinar gratuito sull’essenza del marketing on line

23 Maggio 2024