Carte carburante: accordo tra CNA e UTA per agevolare le imprese associate

Dal 1° gennaio non si può più utilizzare la scheda carburante: i pagamenti per il rifornimento ai fini della detraibilità dell’IVA e della deducibilità del costo dovranno essere tracciabili.

CNA ha concluso un accordo anche con il partner UTA, società del Gruppo Edenred, per venire incontro alle esigenze di chi non ha ancora richiesto e/o ottenuto una carta carburante.

Gli associati CNA potranno ottenere una card UTA a soli 10 euro e la riduzione della commissione sull’imponibile dal 3,5% al 2%, oltre al servizio di consulenza gratuito e assistenza dedicata.

La carta carburante UTA Edenred permette di fare rifornimento in piena libertà in oltre 6.000 stazioni di servizio in Italia (tra le principali compagnie oltre alle centinaia di pompe bianche che espongono il marchio UTA), di ottenere il recupero agevolato dell’IVA, di tracciare tutte le transazioni e di monitorare l’operatività della carta.

La carta carburante UTA Edenred, che sostituisce la scheda carburante cartacea abolita dalla Legge di Bilancio 2018, permette di ricevere una fattura elettronica valida ai fini fiscali.

Clicca qui per maggiori informazioni.

Aosta, 8 gennaio 2019

altre news

Un webinar gratuito sull’essenza del marketing on line

23 Maggio 2024

È online il nuovo corso di formazione “La gestione ecosostenibile delle produzione agrarie” per gli addetti delle aziende agricole e agroalimentari

23 Maggio 2024

La Regione cerca un soggetto per attività temporanea di promozione e commercializzazione di prodotti Dop, IG e Pat e di vini doc della Valle d’Aosta

23 Maggio 2024

Anche per il 2024 previste misure a sostegno delle persone con disabilità

21 Maggio 2024