Carburanti, da luglio fattura elettronica obbligatoria per i rifornimenti

Dal 1° luglio 2018 scatta l’obbligo di emissione della fatturazione elettronica per le cessioni di benzina e carburanti: in particolare l’articolo 1, comma 920, L. 205/2017 della cd. legge di Bilancio 2018, ha previsto che “Gli acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti passivi dell’imposta sul valore aggiunto devono essere documentati con la fattura elettronica“.

L’emissione della fattura elettronica è obbligatoria per le cessioni di carburanti per autotrazione effettuate verso imprese private e professionisti: tale obbligo però non è un obbligo generalizzato per tutti ma funziona secondo le disposizioni di legge.

L’obbligo di emettere fattura elettronica scatta unicamente se il professionista, l’imprenditore e, più in generale, il titolare di partita Iva comunica al rivenditore che si sta facendo benzina nell’esercizio della propria attività e pertanto è obbligato a chiedere l’emissione di una fattura elettronica. L’emissione della fattura elettronica deve avvenire entro la fine della giornata lavorativa, esclusivamente in formato elettronico.

Se la cessione di benzina avviene non nell’esercizio della propria attività di impresa, arte o professione, il rivenditore di carburante, non emette fattura elettronica ma trasmette il corrispettivo all’Agenzia.

Emettere la fattura elettronica per le imprese e i professionisti rappresenterà un problema per i gestori di distributori di carburante: preparare il documento – spiega il presidente di CNA Servizi Valle d’Aosta Alessandro Perrone – richiede del tempo e assolvere a quest’adempimento rappresenta un aggravio burocratico per il nostro lavoro. La soluzione che proponiamo sono le carte petrolifere proposte dalle compagnie che provvedono direttamente a emettere una fattura mensile: in particolare ricordiamo che CNA Servizi più ha attivato una FUEL CARD che permette di avere alle imprese associate a CNA uno sconto sul carburante e una fatturazione con tempi più dilatati rispetto alle altre“.

A breve, CNA Valle d’Aosta organizzerà un incontro per illustrare le novità introdotte e la procedura per attivare la Fuel Card convenzionata.

Aosta, 12 aprile 2018

altre news

Avviso chiusura uffici

21 Giugno 2024

Registro Pneumatici: modalità d’iscrizione e soggetti obbligati

18 Giugno 2024

Buoni carburanti agricoli agevolati: scadenza al 30 giugno 2024

18 Giugno 2024

Aperte le iscrizioni al Master in Management delle piccole e medie imprese organizzato dall’Università della Valle d’Aosta

13 Giugno 2024