Approvato il piano Transizione 5.0, CNA: “Un potente stimolo per l’innovazione e l’efficienza energetica”

È stato approvato a fine febbraio il decreto-legge Pnrr che introduce il nuovo Piano Transizione 5.0, finalizzato a sostenere e ad accelerare gli investimenti in digitalizzazione e nella transizione green delle imprese attraverso un innovativo schema di crediti d’imposta.

Il Piano prevede risorse pari a 6,3 miliardi di euro, che si aggiungono ai 6,4 miliardi già previsti dalla legge di bilancio, per un totale di circa 13 miliardi nel biennio 2024-2025 a favore della transizione digitale e green delle imprese italiane.

Il decreto si dimostra un efficace strumento di politica industriale prevedendo, tra l’altro, l’immediatezza dell’erogazione del credito d’imposta, non più vincolato al triennio. Analogamente, alle piccole imprese viene riconosciuto un aumento del credito d’imposta fino al massimo di 10 mila euro per le spese legate all’obbligo di certificazione degli investimenti realizzati.

Secondo la CNA l’impostazione del decreto conferma la validità del confronto e del dialogo continuo tra il Governo, in particolare con i ministri Fitto, Urso e Giorgetti, e le associazioni datoriali per definire misure e interventi efficaci, funzionali alle esigenze del sistema delle imprese, in particolare le piccole, e capaci di dare impulso alla competitività e alla crescita economica.

Il programma Transizione 5.0 è pienamente coerente con le proposte della CNA, presentate due anni fa – sottolineano il presidente Dario Costantini e il segretario generale Otello Gregorinidi utilizzare le risorse del Pnrr per favorire gli investimenti delle piccole imprese su risparmio energetico, digitalizzazione e soprattutto per l’installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo. Proposte sulle quali si è mobilitata la Confederazione e che hanno ottenuto il riconoscimento con le modifiche al Pnrr e con Transizione 5.0. Un risultato di grande rilevanza che mostra l’attenzione del Presidente del Consiglio nei confronti del tessuto delle piccole imprese”.

 

altre news

Modalità di comunicazione della cessione del credito d’imposta per le imprese turistiche e del credito d’imposta per la digitalizzazione delle agenzie di viaggio e dei tour operator

16 Aprile 2024

La Regione ha approvato i criteri per l’applicazione degli interventi agroambientali del CSR 2023/27

15 Aprile 2024

Le associazioni del comparto ascensori esprimono disappunto sul “dietro front” del governo a cessione del credito e sconto in fattura

11 Aprile 2024

Aperinorma, un webinar gratuito sulle tecnologie per valorizzare la risorsa idrica potabile

11 Aprile 2024