Ammortizzatori sociali in deroga: Regione, INPS e parti sociali hanno firmato l’accordo

L’Amministrazione regionale, l’Inps e le parti sociali hanno sottoscritto ieri,martedì 19 gennaio, l’Accordo Quadro per la gestione degli ammortizzatori in deroga nell’anno 2016.
Per quanto riguarda la cassa integrazione in deroga, i trattamenti potranno essere concessi per periodi continuativi non inferiori a 15 giornidella durata massima di 3 mesi nell’arco del 2016. Nel predetto periodo continuano ad applicarsi le seguenti regole gestionali:
  • requisito di dodici mesi di anzianità lavorativa alla data di inizio del periodo di CIG richiesto;
  • esclusione delle imprese in cessazione, totale o parziale di attività;
  • ammissione delle sole imprese di cui agli artt. 2082 e 2083 del codice civile, nonché degli studiprofessionali, secondo quanto stabilito con Ordinanza del Consiglio di Stato dell’11 marzo 2015, inattesa della pronuncia del TAR del Lazio;
  • pieno utilizzo, prima del ricorso all’integrazione salariale, degli strumenti ordinari di flessibilità, inclusala fruizione delle ferie residue;
  • utilizzo prioritario, se effettivamente accessibili, degli strumenti previsti dalla legislazione ordinaria nei casi di sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro.
Il trattamento di mobilità in deroga verrà concesso nel corso dell’anno 2016 ai lavoratori individuati dal decreto interministeriale e nei limiti massimi di 4 mesi nell’arco del 2016.

 

altre news

Un webinar gratuito sull’essenza del marketing on line

23 Maggio 2024

È online il nuovo corso di formazione “La gestione ecosostenibile delle produzione agrarie” per gli addetti delle aziende agricole e agroalimentari

23 Maggio 2024

La Regione cerca un soggetto per attività temporanea di promozione e commercializzazione di prodotti Dop, IG e Pat e di vini doc della Valle d’Aosta

23 Maggio 2024

Anche per il 2024 previste misure a sostegno delle persone con disabilità

21 Maggio 2024